Chi siamo

Siamo famiglie  coscienti e responsabili.

I nostri bambini crescono in una casa piena di amore.

Fino ad oggi avevamo la possibilità di decidere liberamente insieme ai medici di fiducia con quale tempistica, quali vaccini inoculare ai nostri figli.

Abbiamo sempre ponderato attentamente tutti i fattori di rischio ai quali andavano incontro i nostri figli e abbiamo deciso responsabilmente quali passi ulteriori intraprendere per salvaguardare la loro integrità fisica e morale.

Il decreto emanato il sette giugno scorso in un sol colpo ha cancellato tutto. Nella sua folle corsa lascia dietro di sè solo macerie e devastazione. Non è in discussione solo la libertà di cura, ma il fondamento stesso della vita civile.

Agitando il vessillo di una terribile peste si cerca di abbattere quel poco di Democrazia che, paradossalmente, ancora sopravvive alla caduta del muro di Berlino.

Pensavamo che l'impegno nell'educazione avrebbe apportato, attraverso alcune generazioni, nuovi cuori, nuove idee capaci di migliorare questa nostra umanità.

"La Libertà è in grave pericolo e non possiamo delegare a nessuno la sua difesa."

Siamo chiamati ad un atto di amore verso il prossimo per il quale non ne riceveremo in cambio nè in questa vita, nè nell'aldilà, per chi ci crede. Ripaghiamo solo il debito di amore nei confronti di chi ci ha preceduto e per il quale esistiamo e siamo quel che siamo.