Informazioni

Contatti:                                     info@tuttiinaustrialiberi.org

Lettera tradotta

Traduzione della lettera che inviate al Presidente Austriaco e, per conoscenza, a quello italiano.

“Gentile Signor Capo dello Stato Alexander Van der Bellen,
mi trovo nel più profondo disagio e perplessità, nei riguardi del futuro della mia famiglia, nel dover procedere con la richiesta di concedere asilo a me e a tutta la mia famiglia in Austria.
Noi siamo cittadini italiani.

In Italia, questa situazione è stata creata da un decreto che impone ai nostri figli 10 vaccinazioni obbligatorie. Senza queste 10 vaccinazioni ai miei figli sarà negato l’accesso a tutte le istituzioni, asili nido, scuole materne, scuole primarie e secondarie di istruzione.

Per di più questo decreto prevede sanzioni e multe fino a 500 € .

La conversione in legge di questo decreto, nei cui articoli risuonano terribili assonanze con le sciagurate leggi razziali del 1939, ci obbliga a scappare dalla nostra terra.


Questo decreto è chiaramente una violazione dei diritti umani e diritti fondamentali.
Fa carta straccia dei diritti delle donne, dei diritti dei bambini e dei diritti religiosi.
Vi esorto ad agire per quest’emergenza.
In attesa di una risposta in un tempo ragionevole,
con la mia famiglia
Gentilmente”